Angeli con le ali spezzate
Sotto la pressione del tempo e del destino
I - PERCORSO -II - DACCAPO -

0 - IO SONO
1 - Chi sei TU?
2 - Specchio
3 - Connessi
4 - Chiarezza
5 - Potere
6 - Ferite
7 - Radice
8 - Fiaccola
9 - Sovranità
10 - Amicizia
11 - Sorgente
12 - Casa
13 - Ricchezza
14 - Felicità
15 - Gratitudine
16 - Alleanza
17 - Gioia
18 - Libertà
19 - Cuore
20 - Angeli
22 - Dei
23 - Energia
24 - Ego
25 - Eternità
27 - Saggezza
28 - Internet
29 - Avidità
32 - Morte
31 - Sessualità
33 - Channeling
34 - Paura
35 - Scelta
36 - Silenzio
37 - Graal
38 - Egitto
40 - Confusione
42 - Verità
43 - Madre Terra
44 - Denaro
45 - Rivoluzione
46 - Creatore
47 - Trasformazione
48 - Armonia
49 - Maestri
51 - India
52 - Lavoro
53 - Miracoli
54 - Acqua
55 - Guarigione
56 - Nome
58 - Volontà
59 - Condivisione
60 - Giudizio
64 - Evoluzione
67 - Ebrei
69 - Dolore
73 - Coraggio
74 - Conoscenza
75 - Futuro
76 - Fede
78 - Dignità
81 - Modelli
83 - Trinità
84 - Libero arbitrio
88 - Laicità
91 - Serenità
101 - Babilonia
106 - Volontariato
115 - Razzismo
126 - Consapevolezza
131 - Solidarietà
163 - Eresia
167 - Ricerca
172 - Dio
173 - Nemico
193 - Volontà
197 - Celebrità


43 - Madre Terra




Mercoledì, 10 febbraio

 

 La Madre Terra... Tutto il libro è stato un inno per il Pianeta blu in quale abbiamo la fortuna di vivere. La conosciamo e non solo attraverso le immagine.

Quando leggevo or sentivo questa affermazione la madre lo trovavo inpropria ed essagerata e pure è vero ci da tutto lei, assolutamente tutto quello che ci serve per la nostra vita fisica e non solo. Passiamo così in fretta nella nostra essistenza che nemmeno ci chiediamo perche lo fa? Abbiamo perso purtroppo nella nostra civiltà frettolosa e schiavisante il legame con la
Natura, la nostra vera dimora.

 Due anni fa, arrabiata e scontenta di tutto, avevo capito che la terra, la natura è la sola cosa che mi tiene qui in vita. Non trovavo
nessun altro motivo per andare avanti. Adesso capisco che in verità è così. Potevo rinunciare a toccare ancora una volta il suo volto
di un incredibile bellezza? A mio modo la amo e la aprezzo per quello che è.

 Vediamo cosa esce con questa signora, ho bisogno di qualche ora e così mi faccio i soldi per la gita. Voglio muovermi.

Ho trovato qualche testo di Kryon in audio e italiano con la voce maschile, però no. Mi piacerebbe farlo da sola perche proprio lo amo.

   
Voglio andare a letto più presto, ieri notte è stato un disastro. Prima non riuscivo addormire, poi verso 1,30 un rumore forte ed io
vedo prima or nello stesso tempo l'energia più nero di bianco
. Puodarsì sia stata la mia ossessioen con il tivù però subito sento
Emanuele uscendo per andare al bagno oramai l'aveva fatto e a letto. Poi addormentato voelva portarsì i pnataloni in cestino.
Aevvo compasisoen per lui, poverino. Non riesco lo stesso addormire, mi stava in testa l'abbondanza. Mi trovo riaprendo il computer
e legendo Maestri e discipoli di Arcangelo Michele tramite Giovani Peyrani, canalizatore torinese. Sì la spada tagliante e la bilancia
sono i suoi simboli. Sento comunque il suo tono diverso di là dal punto diverso con quale sta abbordando dopo tutto lo stesso
soggetto. E' un garnde rispetto e riverenza verso di noi ma ha anche quella autorità paterna chiara e decisa nei mesaggi, sì non per
nulla è maschile nelle rapresentazione artistiche. Verso le 4 del mattino mi trovo con la pancia rivoltata, lei sa a che cosa per cui
ancora un oretta tra bagno e cucina è andata. La mattian dormivo finalmente quando sento i urli di mia sorella mi alzo era 9, e c'è l'aveva con Riana. Dopo uan notet assai confusa e poi di svegliarmi in quetso tipo di suoni ho fatto un bel sforzo per riprendermi.

Pomerrigio poco dopo le 14 una giovane quale paralva con mai sorelal per qualch eora di pulizia. Stavo cercando qualcosa per Maria
e ho eltto ababstnza poco oggi, arriav la Stella così che la accomapgno. Mi incontro con don:

- Buongiorno, non la riconoscevo!
- Mi cambio... Io sono in crescita.

Sorrideva... Ieri sera da lonrtano soltanto ci abbiamo gurdato in silenzio ed è vero da quando gli ho fatto il regalo non lo vsito più.

Passo a questa signora alle 16, riposava am lo stesso er aper il futuro non per oggi or domani. In somma non si sa mai.
Entro per prendre le sigarette e approfitando che er asola, chiedo alla comemsa coem mai è così dimgrita, non sta benne da 4 giorni.
Accompagno la Stella e così entro per prima volta nella sua immensa casa, quanto può acsolatre questa donna. Paralvo solo io! Sente
abbastanzza duro la solitudine adesso, uscendo molto di meno. Sicomme non ha la passione per leggere, di ascoltare proprio non
credo che ci sono dei probblemi. Farò regalo anche a lei un audiolibro con lo stesso titolo, siamo un po tutti bociati al capitolo
relazioni. Mi ricorda comunuq di Torino come posibilità di lavoro. Adesso stavo cercando qualcosa collegato alla spiritualità e trovo
un seminario gratuito solo 5 euro per il posto riservato in 20 febbraio. Una donna specialista in comunicazione e raporti interpersonali. Siamo lì!
Andrò! Strano che anch ela Ester pensava che io fossi più piccola di Loretta, presupongo che sono le sue chili per dargli questa aria di più vecchia. Chissa?!
 
Per cui quanto per la notte strana e quanto per il pensiero ma dove vado e cosa faccio, il mio buon umore verso la sera è andato lontano.

   
Ragazzi comunque sia ho capito oggi che non posso dire quanto di lunga sia la strada verso l'equilibrio tra l'ego e l'amore, ma che è
impegnativa questa si vi la posso confermare ogni giorno. Mi sono afretata a lasciare indietro la pagina confusione ma oggi al pranzo, Loretta mette il desert sul tavolo, delle wafe, e mi trovo con la Katia che le mette decisa in armadio:

- Queste sono per noi!

 Interviene la sua mamma per lasciarle giù, lei niente. Io, il meglio che potevo fare, è stato di arrabiarmi.

- Questo è il egoismo. Sei figlia della tua madre! Hai fatto ancora un giorno così con Emi non hai mangiato te, ma non hai lasciato nè lui mangiarla.

Mia sorella arrosita e silenziosa, non ha trovato la forza per dirmi almeno che sto esagerando. Abbiamo fatto tutte due poi un sforzo per passare sopra questo snervante incidente.

A Stella, come in quasi tutte le case vecchie, ho visto la stanza della sua figlia essatamente così come lo aveva sin da piccola: piena di
giocatoli. Mio Dio ma proprio dormiva e adesso là, a 43 anni? Spero che non ho capito bene che da quando è morto il suo papa 2
anni fa, cioè il marito di Ester, dormono insieme. Non troverei decisamente naturale nè questa modalità per allontanare la solitudine
e le paure. Puodarsì che io sto esagerando butando le cose e rompendo le relazioni spesso bruscamente, però non capisco come può
una donna maturare circondata di infantilità. Dio mi perdoni anche qui se sono un po dura però le cose antiche ci fermano in quella
energia, questo è il motivo per quale in Giaponia hanno la buona abitudine di fare il tempio con una strutura molto leggera e ogni
anno viene riconstruito. Io trovo la loro scelta più matura perciò saggia. Non stai fermando il tempo, lui scorre lo stesso, ma la
crescita di una persona decisamente sì. Invece i nostri templi fuori di avere una strutura veramente robustissima per vincere il tempo
e rimanere le tracce della arroganza umana sono e estremamente alte. Le chiese volevano sfidare perfino il Cielo!  L'equilibrio... Sono uno specchio per la nostra mentalità anche queste construzioni imposante e costose.

    Non potevo chiudere senza scrivere di aver capito 2 cose. Questo mese sembra che è caraterisato della comunicazione e dei
messaggi lunghi addiritura lunghissimi. Non faccio eccezione della regola, ho chiuso tutto pocco dopo le 23 e pensando ai messaggi
lunghi letti adesso mi sono ricordata di avremi proprio divertita nel uno di loro qualche giorno fa. Già ero annoiata, ma tenace vado
avanti per trovare che dicono questo lungo messaggio era sicocme avrebero visto già me or altro e sentito il pensiero. Queste due
donne hanno di solito dei articoli brevissmi intorno a una tema ma questo mese non si feramvano più, una addiritura consapevole di
essere troppo ha lasciato la meta per marzo! E' un mese 2 ma insieme al anno 3 fa 5: la creatività. Ho capito grazie a loro che è
normale di essere come noi ieri tutto il giorno pienissime di gioia e oggi sembravano senza voglia di niente. E' la normalità, ma la
trovo confermata da un altro. E pensavo che andrò a letto molto presto!


"Siete tutti figli di Dio! Siete tutti graditi ospiti di Gaia e come tali dovete amarla e rispettarla.


  


In realtà nulla vi appartiene! E' Lei che vi dona tutto ciò di cui avete bisogno per nutrirvi, vestirvi, ripararvi, muovervi, proteggervi, intrattenervi, sostenervi, anche per curarvi, in sostanza per vivere al meglio la vostra esperienza terrena di evoluzione!

 

Persino il corpo fisico nasce dal grembo della vostra madre biologica, ma torna a riposare nel Dolce Grembo di Madre Terra.

 

Ogni mattina dovete alzarvi salutando Gaia per il dono del nuovo giorno e, prima di coricarvi, inchinarvi a Lei ringraziando per quanto vi ha insegnato.

 

Sul Pianeta Blu avete tutti gli stessi diritti e gli stessi doveri.

 

Siete tutti succosi frutti delle Stesso Albero della Vita.


http://www.stazioneceleste.it/articoli/Michele_Peyrani/settembre09.htm




I - PERCORSO -II - DACCAPO -