Angeli con le ali spezzate
Sotto la pressione del tempo e del destino
I - PERCORSO -II - DACCAPO -

0 - IO SONO
1 - Chi sei TU?
2 - Specchio
3 - Connessi
4 - Chiarezza
5 - Potere
6 - Ferite
7 - Radice
8 - Fiaccola
9 - Sovranità
10 - Amicizia
11 - Sorgente
12 - Casa
13 - Ricchezza
14 - Felicità
15 - Gratitudine
16 - Alleanza
17 - Gioia
18 - Libertà
19 - Cuore
20 - Angeli
22 - Dei
23 - Energia
24 - Ego
25 - Eternità
27 - Saggezza
28 - Internet
29 - Avidità
32 - Morte
31 - Sessualità
33 - Channeling
34 - Paura
35 - Scelta
36 - Silenzio
37 - Graal
38 - Egitto
40 - Confusione
42 - Verità
43 - Madre Terra
44 - Denaro
45 - Rivoluzione
46 - Creatore
47 - Trasformazione
48 - Armonia
49 - Maestri
51 - India
52 - Lavoro
53 - Miracoli
54 - Acqua
55 - Guarigione
56 - Nome
58 - Volontà
59 - Condivisione
60 - Giudizio
64 - Evoluzione
67 - Ebrei
69 - Dolore
73 - Coraggio
74 - Conoscenza
75 - Futuro
76 - Fede
78 - Dignità
81 - Modelli
83 - Trinità
84 - Libero arbitrio
88 - Laicità
91 - Serenità
101 - Babilonia
106 - Volontariato
115 - Razzismo
126 - Consapevolezza
131 - Solidarietà
163 - Eresia
167 - Ricerca
172 - Dio
173 - Nemico
193 - Volontà
197 - Celebrità


46 - Creatore




Lunedi, 15 febbraio


  
Il Creatore siamo noi, ognuno di noi! IO SONO quel IO SONO questa vuol dire nei libri sacri si parla dell'essere umano non di qualche essere celeste immaginario. E questo è il motivo per quale quei pocchi in passato hanno affermato con potere IO SONO DIO! La creatività personale e non importa in quale demanio è arte, ci mette nello stato naturale di essere creatori di ogni realtà.


Abbiamo scritto perfin troppo a questa pagina, vero? Mi sono bloccata ma sono le mani a dare forma in piano fisico a ogni nostra ideea or pensiero, a
ogni inspirazione divina.

 

Io do molta importanza alla mente dimenticando che i suoi frutti devono prendere la forma visibile in materia. L'immagine è un tratto da Michellangelo, la Creazione di Adamo Capella Sistina. In questa forma è un poster che io avevo a Piner nella mia stanza. Quanto lo guardavo annalizandolo. Adesso lo preso dallo stesso Giovanni Peyrani con il suo articolo Le Vostre Mani e così tutti due, incluso AA Michele, mi hanno aiutato a chiarirmi il blocco. E sono le 23,26! Spero che conoscerò un giorno questo signore, sono curiosa.
.
Stamattina invece avevo letto la lettera d'amore di John e Yoko e così ho capito che tutti "i artisti sono persone con forza" e hanno un legame potente con il mondo stupendo dello spirito e ho capito che aveva ragione l'astrologo e con la seconda affermazione

" Una coppia in perfetta armonia riesce a creare instantaneamente quello che pensa".

Si può e da soli? Dapertutto si parla di due. E dopo tanto tempo come vengono i ricordi alla galla, guardando la loro foto sentivo la brutta espressione del mio exmarito riguardo Yoko:

- E' una putana!

No ho capito mai se fosse una sua ideea personale or in un suo cerchio si
veicolava una tale teoria. Ma dopotutto è una donna...

Una rabbia inaspetata con mia sorella per quasi tutto il giorno. Non so quanto giustificata e quanto esagerazione da mia parte visto che il motivo era almeno apparentamente banale. Comunque dovevo dire subito cosa penso e tante ore spercate innutilmente intorno a questo sogegto potev utilisarle in modo construtivo. Una spiegazione ho trovato e per questo stato che mi infastidiva atraverso Wings. L'aiuto viene sempre. Non posso mai lamentarmi.
 















Quante cose potete costruire con le vostre mani! Quante forme potete plasmare, quante dolci melodie potete far risuonare nell'etere con i vostri strumenti, quanti arcobaleni potete afferrare nel cielo e consegnare alle vostre tele, quanto amore potete mettere nel cibo per nutrire i vostri fratelli, quante case potete costruire per dar riparo ai bisognosi, quanti campi potete coltivare per onorare la fecondità di Madre Terra! Quante mani potete stringere tra le vostre per consolare ed incoraggiare chi ha bisogno di voi!

 

Quante dolci carezze contengono le vostre mani e di quanta pace sono portatrici!

Le parole sono di conforto per la mente e spesso possono risultare evanescenti. Il semplice tocco terapeutico di una mano ha un ben più alto impatto emotivo e viene registrato nel profondo del vostro cuore!

  AA. Michele


Posso confermare con il tocco terapeutico. Anni fa ero scesa in uno stato di disperazione totale, affondavo letteralmente in oscurità. Vado a Tempio e a uscita il pastore, come abbitudine ai vadesi, saluta ogni persona presente. E' bastato un solo tocco per portarmi in cielo con il morale! Senza scherzo volavo, non sentivo più la terra sotto i miei piedi per buon tempo. Impagabile esperienza! Ah ba certo lui sapeva dove mi trovo e che mi serviva un incoragiamento.


Ma forse hanno ragione con queste coppie riuscite da ogni punto di vista e
mi spiace veramente che sono assai rare. Perfino nel'immagine abbiamo una
mano di donna ( lo so che è un giovane li) e una mano di uomo che tendono a unirsi per creare il paradiso qui sulla terra. Mi è venuta la voglia di scrivere. Sarebbe la spiegazione che siamo già, secondo l'orologio, nel prossimo giorno?
 


Martedì, 16 febbraio

" Petale sotille e flessibile, giallo chiaro con il bordo nero. Sono dei girasole ?!"

Alle 10.10 decisa di scrivere qualcosa, già prima delle 9 stavo cercando il mio messaggio settimanale e non era. Dopo mezzoreta invece sì. Pensavo alla
gratitudine visto il simbolo scelto per questa pagina e invece Kryon mi ha mandato da Gli altri. Puo darsì è arrivato il tempo di avere la gratitudine che
proprio non siamo soli sulla Terra e vincere ognuno di noi le paure ancestrale verso l'altro. Non per questa si facevano dei matrimoni solo se erano della
stessa religione? Più tardì il problema era della stessa razza, nazione e così via.

Io personalmente avevo guardato ieri sera dopo i anunnci di lavoro e anch'io pensavo in chi posso avere fiducia? Chi è serio e onesto qui?  E così via...

Prima di addormire finalmente ho capito che il senso di solitudine che io sentivo tanto quando ho cominciato a scrivere era la nostalgia verso la vera Casa. E non era la musica in se stessa a straparmi le lacrime e neanche la compassione per i simili ma era il legame con Kryon.

Non sapevo che cosa centra questa parola matrimonio in tutto questa, però a quella pagina lo avevo toccato il soggetto con i ricordi dalla mia infanzia.

 

Kryon  Speaks 

Gli Altri

 




































 

Come vede gli altri il maestro? Come vedete gli altri, voi? La dualità ve li farebbe classificare in molte caselle. Quelli che sono illuminati, quelli che non lo sono, quelli che fanno parte della vostra cultura, quelli che non ne fanno parte, quelli che parlano la vostra lingua, quelli che non la parlano. Quelli che sono stati allevati in modo diverso, quelli che sono del vostro genere, quelli che non lo sono.

Avete così tante caselle in cui piazzare gli "altri", e gli Esseri Umani lo fanno.

Nell'energia passata questo era un sistema di difesa. E' comprensibile. Gli Umani sono maggiormente inclini a ritrovarsi con quelli dalle stesse caratteristiche ed esperienze, ed era così che vi ritrovavate. Trovate quelli che parlano la vostra lingua o che possono essere della vostra razza e avranno cose in comune con voi. Così li cercavate a protezione della vostra cultura. E' molto primitivo, non è vero?

Comunque, per come funzionano ora le cose, non è più necessario.

 

* *  

estratto da:


[Le Percezioni del Maestro, parte I - 9 settembre 2003] 

 

E smepre là avevo scritto e di suicidio, nel mio caso sembra che non è una vita assai pessante da non poter più soportarla. Era una rabbia del tipo ma
perche devo io passare questa cosa? Io ho il mio posto altrove dove posso stare benissimo.

- Why me? Perche io?

Si Marco lo aveva capito, non so di cosa parlavamo in quella pasegiata ma mi ricordo l'espressione. Al caso incontravo assai spesso Marco in città, adesso credo che non era afato un caso. Suonava meglio in inglese? Non so. Ma nei film inglesi si sentiva spesso questa benedetta espresione a una persona disperata or soprafatta dalle dificoltà della vita.

Ragazzi che sorpresa! Sono andata a leggere questo testo integrale e vedo là non solo il nome di Makua, ma anche la domanda con quale io avveo
iniziato a scrivere. Stavo cercando una sua foto per vedere se è la stessa persona che io la vedo spesso come mia guida e arrivo a un altro sito cuore
puro fra noi.
Ma qui altre due sorprese prima l'incoraggiamento che io provavo a trasmettervilo:

Ricordati.... Non sei mai solo.

Poi trovo lì e don Sergio Messina, una mia vecchia conoscenza da Piner. Ho al stran impressioen che questo libro non lo scritto mai da sola, che sia Kryon presente io non ho avuto mai dei dubbi, anzi lo vedo come il mottore principale di questo lungo viaggio tra i mondi. Adesso vedo però che sono molti di più, non solo come coscienze libere dallo spazzio ( mi aspetavo anche questa scrivveva nella mia astrograma riceve aiuto dalle spirite desincarnate), però sono tanti adesso sulla terra in carne e ossa quale hanno contribuito non solo al solelvamnto del mio proprio velo ma anche del vostro. Sono i Maestri in vita!
11,11 ma cosa centro io con loro? Chi siete voi? Ma chi sono io?

Stavo cercadno la sua foto però io dovevo imparare a riconoscere la sua energia nei milliardi di tipi esistenti. Questa sì evoluzione! Al tempo giusto si farà conoscere e fisicamente, trovo divertente perche sa cosa penso adesso sa che ho una garnde curiosità per incontrarlo. Ma se davvero è lui, visto che nel caffe da anni un M era lì presente e mai spariva, anzi adesso aveva addiritura un angelo immenso con le ali verso il cielo come simbolo accanto. perche no? Lo trovavo un po troppo garnde per me. Sono strana. Non trovo Kryon troppo grande per me, anzi lo considero un vecchio e perfetto amico per me. Ed invece trovando un l'essere umano con l'etichetta di Maestro bang mi trovo per terra racogliendo ancora e ancora i miei mille pezzi. Ma quando vedi che perfino kryon afferam che tu hai un lignaggio grandioso, la sfiducia è presente lo stesso per prima cosa ti viene a dire "figurati, io!?"

Ragazzi non intendo a cambaire nulla nei miei testi anche se spesso mi rendo conto che sono confusa e faccio delle cose...

Non ho finito più l'idea perche da uan lato ho paralto con Bibi, e nel modo strano era presente in quella pagina, poi Loretta mi ha portatto un
piccolo annuncio rispetto a un incontro yoga in 22 e figuratii ala mai consusioen quando anche qui vedo l'M è un Marco. E appena avevo scoperto che questo Makua e nel regno dei angelli, or già reincarnato qui accanto di me, da 6 anni.

Adesso sto ascoltando una registarzione audio con ultima canalizzazioen di kryon sul sito di Lee Caroll, guardano su questo italiano pensvao che sono
dievnuti pigri, sono atrttod e molto tardì. E sentodnlo puodarsì che a causa delal concentarzoen per seguire il emssaggio con le pocche paroel in inglese
da em cosnciure bum l'orecchio sinsitro un suono particolare. E' un suono ceh nelal mai addoelscenza lo snetivo molto spesso, ieri nella mi passeggiat
apssando lo stesso posto con le mani è succeso ugaule. E' starno perche qullo pezzo di natura io lo faccio smepre al ritono verso casa.

Sono un sacco di vantagi conoscendo l'inglese, in primo posto sarei informata nel tempo utile rispetto alle canalisazzioni.

la prima ideea passata nell testa leggendo di quetso Makua è stata a ricordarmo che nè oggi tale gransidose persoen possono viagagiare liberamente nel mondo a causa della nsotra paura. Saimo chisui dentro dei ocnfini di un territroio e di uan nazzione, poi dentro di una religione, di uan città, di uan razza, di uan famiglia e così via non finiamo più a mettere delel bareire tar noi e gli altri per la paura.
























« Verrà un giorno che l'uomo si sveglierà dall'oblio e finalmente comprenderà chi è veramente e a chi ha ceduto le redini della sua esistenza, a una mente fallace, menzognera, che lo rende e lo tiene schiavo... l'uomo non ha limiti e quando un giorno se ne renderà conto, sarà libero anche qui in questo mondo »

Giordano Bruno


Sapevate che Giordano Bruno è stato brucciato sul roggo in 17 febbraio 1600? Io no! Che strana coincidenza però, pensavo
che domani voglio festeggiare in qualche modo la mia libertà e di trovare qualcosa a Torino ed eccomi cercando un immagine di Giordano Bruno ricordandomi che anni fa appunto a torino a un incontro dei rosacroce avvevo visto un suo quadro di un fascino irresistibile.


Sono andata in 2005 a un incontro di rosacrucieni, ho rinunciato subito, non era la mia via. Comunque sono grata per l'esperienza e sopratutto per avermi messo davanti Giordano Bruno.

E' vero che prima stamattina su un sito erano le sue parole che sembravano scritte adesso, non secoli fa.

Non ho mai escluso che la repulsione verso la religione in generale e la chiesa cattolica in speciale abbia radice più profonde in me di quanto io
sono portatta ad accetare or capire. Chissà sarei stata anch'io qualche eretico nelle vite passate bruccaito ingisutamnte sul rogo per al mai fede. Ho comunqu e un staran comunione con gli eretici che sono i più recenti come i valdesi esistente e oggi, che sono più lontani nel tempo del'umanità io sto faccendo fronto comune con essi. Sento la mia musica dentro di me cercadno la sua foto, direri che sono le mani di Kryon e qui. Stavo comunque pomeriggio a pensare se c'è il libero arbitrio dove
finisce ragazzi? Se pure io dico Caro spirito per il bene più alto di me stessa, per il bene più alto di tutta l'umanità secondo
la TUA volontà,
dirrei che si sta annulando ogni deisderio personale.

Puodarsì che ogni persona qual esi allontan dlal educazione religiosa ricevuta in questa vita si ritrova nei esoterici passati. Sono le loro tracce, le loro impronte alscaite nella nsotra memoria. Non cerdo affato che la chiesa cattolica abbia pensato vsito che Dio era escluso ad literam, che un giorno tutto si ritornerà alla luce della giustizia e della verità. Quanta arroganza però...
 
 Se nelle vite passate ho ossato a toccare le verità dogmatiche ho paggato duramente, adesso faccio proprio la bella vita. Avvevo aspetato quetsi tempi
migliore con tanta impasienza.

Mi manca il corretore ortografico, nè oggi sono riuscita a metterlo. Se pure epnsavo a causa die soldi se meritav ad anadre a Roma ecco laitman avev detto:

"Scrivete e poi rileggete. Dopo tutto sono le vostre esperienze."

Così ho fatto smebra con la prima pagina. E poi avveo consciuto anche Lia.

Ho avuto bisogno di mesi interi per decidermi a mettere qualche foto al inizio delle pagine, ma oggi non riesco più fermarmi con loro.

Non si muore mai per la difessa di qualcosa di materiale ma piutoso a causa delle idee, le tue idee, il caso dell'inquisizione, or altrui. Vedo le guerre abbraciate senza raggione. tina utilisa assai spesso questa paroal sorella non solo ho iniziato anch'io a utiliosarla troppo spesso ma la sneto coem un peso di qualcosa che non mi appartiene. Cioè secondo eli uan sorella deve fare questa or quella, i suoi figli grazie a lei sono i primi nipoti a dirmi la zia apposto del mio bello nome e al inizio mi arrabaivo, ma lei ha continuato sulla stessa ideea. E infatti sta imparando i suoi figli a essre uniti e si difendono veramnet bene quando fanno dell stupidagine e invec non sanno godere logicamnte di un qualche priveilegio che lo ha uno di loro. Sono in guerra! Se tina sarebb stata più matura e più onesta, am lei fa la furba, gli avrebeb iamparto a formarsi al propria personalità con un suo cammino unico però se lei non c'è la ha nè adesso a 33 anni cosa può insegnare ai suoi. Io non sono la sorella or la zia di nessuno in particolare or sono per tutti. S'm anche questa è una pesantissima casella. Sono qui 3 cognate e non se saprete coem paralno tar di loro e di loro vi farebeb male, ma loro sono la famiglia (?!). Qaundo si parla dle materiale sì è vero, ma del retso è uan competizone tremenda se una si ingrassa tutte in filla lo fanno, se uan ha detto che è dimagrita anche le altre annunciano lo stesso. Per cui alscaimo perdere questa cosa con i gruppi perche c'è smepre competizione, invidia, gelosia, ipocrisia e così via che diventa una propria e vera pazzia.

Ragazzi non c'è la faccio proprio oggi. Da sttamtina ancora non sono riuscita a finire di leggere il testo, inizio a farlo e subito mi passa un altra cosa in testa e mi fermo.

 

Lo finito finalmente e sono quasi le 23. Sono sulla strada gisuta però, al competizione di quale io stavo già paralndo era tema nella seconda canalizzazione non in questa.

Avevo scritto quanto ammiro l'approcio di Brian Weiss rispetto a queste cose esoterice, un giorno saranno al normlaità. E mi chiedvo se questa non sia dattorato al fatto di essere un uomo più ragionevole e distaccato emotivamente, poi è anche pshiatro. Comunque sia avveo perso il brano. Sì farò un bel sonno.




  



 




I - PERCORSO -II - DACCAPO -