Angeli con le ali spezzate
Sotto la pressione del tempo e del destino
I - PERCORSO -II - DACCAPO -

0 - IO SONO
1 - Chi sei TU?
2 - Specchio
3 - Connessi
4 - Chiarezza
5 - Potere
6 - Ferite
7 - Radice
8 - Fiaccola
9 - Sovranità
10 - Amicizia
11 - Sorgente
12 - Casa
13 - Ricchezza
14 - Felicità
15 - Gratitudine
16 - Alleanza
17 - Gioia
18 - Libertà
19 - Cuore
20 - Angeli
22 - Dei
23 - Energia
24 - Ego
25 - Eternità
27 - Saggezza
28 - Internet
29 - Avidità
32 - Morte
31 - Sessualità
33 - Channeling
34 - Paura
35 - Scelta
36 - Silenzio
37 - Graal
38 - Egitto
40 - Confusione
42 - Verità
43 - Madre Terra
44 - Denaro
45 - Rivoluzione
46 - Creatore
47 - Trasformazione
48 - Armonia
49 - Maestri
51 - India
52 - Lavoro
53 - Miracoli
54 - Acqua
55 - Guarigione
56 - Nome
58 - Volontà
59 - Condivisione
60 - Giudizio
64 - Evoluzione
67 - Ebrei
69 - Dolore
73 - Coraggio
74 - Conoscenza
75 - Futuro
76 - Fede
78 - Dignità
81 - Modelli
83 - Trinità
84 - Libero arbitrio
88 - Laicità
91 - Serenità
101 - Babilonia
106 - Volontariato
115 - Razzismo
126 - Consapevolezza
131 - Solidarietà
163 - Eresia
167 - Ricerca
172 - Dio
173 - Nemico
193 - Volontà
197 - Celebrità


58 - Volontà

Venerdì, 5 marzo

E così sia!

Sì decisamente mi avvicino nel finire le pagine, sarebbero ancora 22 meno di una già intitolata, sì stiamo bene può darsi che rimaneranno addirittura vuote
molte di loro. Fiducia in te stesso! L'universo risponde alla nostra comanda decisa e ferma non alle preghiere stereotipe or alla nostra indecisione.

Mi ricordo quanto di sconvolta ero di seguito al racconto con santa Chiara, una donna forte e molto determinata nelle sue imprese.

- Portami il cibo.
- Non c'è.
- Adesso. Vai e portami del cibo!

E il cibo era davvero in cucina. Non riuscivo a capire allora a chi comandava: a Dio?

Avevo sentito un sacco di cose alla emissione radiofonica "Uomini e profeti". A un incontro valdese nel estate 2008, Daniela Caramore era presente lei si e ci chiedeva:

- Come mai nel mondo protestante non ci sono persone quale passano attraverso la porta stretta?

Bella domanda visto che io ero in contatto proprio con uno di loro e lui a suo torno con un altro e così via...

E' stato un bel sogno, avevo una sensazione molto piacevole. Mi lo ricorderò! Sì Kryon ha ragione, è passato il tempo quando stavamo in ginocchio per ore con il naso nei altari aspettando che sia qualche divinità fuori di noi stessi a fare qualcosa per noi. In gennaio 2004 ero assai disperata e confusa che la sola cosa gridata è stata: Voglio conoscere il futuro!

  La mattina non potevo credere, ma il sogno chiaro e diretto è venuto davvero nello stesso modo in quale lo chiesto:

"Vedo dalle spalle un uomo con un ragazzino intorno a 5-6 anni alla sua destra. Sono vestiti eleganti, aspettano alla base di una bella scale."

Quando avevo detto Dio, aiutami ... era qualche persona a intervenire, ma senza pensare a qualche aiuto esterno la risposta era diretta.

La sola domanda rimasta è l'età del bimbo, era di allora or di adesso? Presuppongo che sia di adesso, visto che si parlava di futuro è
siccome sarebbe stato nato in quel tempo. Senza sapere nulla dei sogni programmati ha funzionato: al caso.

 E' il pianeta del libero arbitrio, allora la nostra volontà muove la montagna basta essere convinti di quello che vogliamo.

Stavo guardando a Kirael e poi a Peggy Phoenix Dubro a l'ultima pur avendo un bel messaggio centrato sulla nostra essenza di energia bella e illimitati come potere, due commenti erano veramente strani alla prima vista, qualcuno si è trovato a scrivere Gesù è il Signore però mi ricordo
don Sergio a Pinolo com'è stato carino:

- Di Dio non si parla neanche, e di Gesù nessuno sa niente!

Bensì il suo intervento parlava di noi e non toccava direttamente nessuna religione. E come una scusa per dire noi sappiamo. Ma che
cosa sappiamo esattamente? Un altro è stato meno breve ha scritto merda e basta. Va bah siamo veramente liberi e ognuno di noi da
tante informazioni sceglie quello che è più affine quanto per curiosità e apertura e quanto per paura del cambiamento non importa,
l'idea centrale che siamo veramente liberi nella nostra scelta resta il cardine della nostra esistenza terrestra.

E so che è una falsa fede quanto tempo non hai capito esattamente di che cosa si parla lì e non hai passato e ripassato tutto attraverso
la tua mente per arrivare alla convinzione. So che nessuno cambia profondamente se non ha capito di che cosa si tratta. Nonostante
tutto nessuno di noi risponde alla pressione esterna, se così la sentiamo. Da quando sono qui dico a Loretta di non mettere più tanto nelle tazze or nei piatti di bimbi, perché poi si butta. Da una parte è un grande sprecco per se stessa visto che i soldi non bastano mai. D'altra parte è lo specchio del suo egoismo, non importa che io posso mangiarla or no, ma non resterà né per un altro. Lo stesso, ogni mattina è uguale. Se non prende in calcolo nemmeno il suo risparmio figurati altro.

Io dico che lei sia pazza, lei può pensare ugualmente rispetto a me dopotutto ognuno vede le cose dalla sua prospettiva, per appagarsi
l'ego or per vedere il quadro più grande. Di solito chi mette questa parola Gesù davanti di ogni cosa decisamente non va in chiesa e
nemmeno prega, ma lo fa per orgoglio noi siamo cristiani e lo fa perché non ha la sua propria identità formata ma si trova dentro di
un gruppo e lo difende anche con il costo della sua libertà. E di più per la paura di dover rovesciare tutte le certezze che aveva finora,
le certezze altrui non le sue. Siamo strani, no c'è dubbio!


Il pastore raccontava rispetto ai anni duri di lotta in Italia, quando i giovani al inizio dei 1970 chiedevano libertà. Chiedevano il dirito di decidere per se stessi, persone mature e responsabile, il divorzio e l'aborto legale. Eravamo in secolo XX! Qualcuno ha scritto grande su un muro:

Gesù è la risposta.

Un altro inteligente e intuitivo ha aggiunto sullo stesso muro:

Qual'è la domanda?

Giustamente. Abbiamo delle risposte già confezionate, ma a che cosa? Dopo 30 anni lui si ricordava questo incidente:

- Sono quelli testi visti al caso, che non si dimenticano mai.


Sono assai contenta di avere ricuperato il libro di numerologia da Roma, non escludo che la sua vibrazione di seguito al mio desiderio mi attirava là. Adesso provo a scoprire in quale ciclo della mia vita mi trovo ma è un vero e tenace lavoro se voglio capire e utilizzare davvero qualcosa da tantissime informazioni e possibilità. Dopotutto se la pigrizia è considerato un errore capitale del'uomo non ha da fare tanto con il lavoro fisico ma decisamente c'è l'ha con il lavoro mentale. E' la mente che da dei comandi a subconscio, è sempre lei a captare le informazioni dal'etere e dargli un senso e un significato per noi. E' il nostro strumento che fa di ponte tra il mondo fisico
concreto e quello energetico invisibile per i nostri occhi.

Vediamo allora se prendo il nome dalla nascita esattamente così come lo è scritto sul certificato,  nei primi 7 anni di vita secondo la lettera G io ero davvero solitaria. Bah non mi sembra, anzi.


Devo fare dei calcoli e capire in quale ciclo della mia vita mi trovo adesso. E' più facile prendendo in calcolo che mi trovo, secondo l'età, nel ciclo 7 da l'anno scorso già.

Quando voglio capire qualche cosa attraverso tante scienze esoteriche capisco che in realtà non è affatto facile di conoscere te stesso.
E addirittura complicato. Quando trovo qualcosa che non sapevo (e non si parla d'energia atomica!) capisco che l'ignoranza non è
affatto facile di essere combattuta. Sono tante cose in questo mondo che non sappiamo. Come possiamo affermare di sapere che cos'è
l'universo? Per fortuna riceviamo aiuto tramite mille informazioni.

Capisco perché qualcuno decide di fermarsi sopra un solo demanio perché c'è bisogno di tempo, di lavoro e di tantissima volontà per fare luce anche nel un piccolissimo dettaglio. In questo caso preferisco la più facile e pure la totale affermazione:

IO SONO quell IO SONO

E abbiamo chiuso il soggetto!

Nel islam si sa che l'uomo ha il potere e sopra gli angeli, e infatti loro stano confermando attraverso le canalizzazioni che sono qui per aiutarci ma se non la chiediamo, correttamente non la permettiamo, mai potranno intervenire nelle nostre vicende personale or collettive. Come si sa anche che la donna non è stata fatta dalla polvere come l'uomo, ma direttamente da un essere umano formato già. L'energia femminile sinonima con la vita, con la madre, con la bellezza!



























Ecco van ci ha portato delle mimose!

23,23 E' stata una giornata strana, non so quanto di difficile nel gestirla e quanto la avevo lasciato a scorrere liberamente. Avevo la sensazione di un vuoto, di qualcosa mancante per cui ho letto ancora poco di là poco di qua. Penso che addirittura non avrei più scritto nulla, però è la mia guida presente. Poco tempo fa si sono ritornati dalla festa di Mauro, il suo compleanno, iniziando a parlare con loro lo vedo ancora e anche molto chiaro. Ma perché? Ecco la mia volontà non è tanta, visto che non trovavo nulla da scrivere a questo capitolo. Ed invece un atto di volontà a fatto Sofia, è rimasta a casa tranquilla, riempendosi il tempo da sola. Dico volontà perché a inizio e Emi voleva rimanere e al ultimo momento si è
deciso. Interessante di sentire il suo papa:

- Cosa hai fatto a casa da sola?

Io ero inesistente. E' divertente! Per loro essere tutti nella stessa stanza vuol dire essere insieme. Io non riesco capire questo modo di vita. Lasciano l'impressione di non poter respirare da soli. ma non lasciano né altri a farla.

Avevo letto ancora ieri sera Lightworker come ci fermiamo sopra a un piccolo dettaglio cosiddetto imperfetto e non vediamo quel altro 99% perfetto. E nella stessa idea avevo dato un occhiata e a un testo riguarda la perfezione divina che noi siamo. Per cui può darsi che partendo da questa premessa non sono più riuscita a legare nulla oggi e né ricordarmi il sogno.

Stella, pomeriggio sono uscita per le sigarette ed eccola camminando davanti a me.

Dimenticavo pure di Sofia, mi ritorno dalla passeggiata e lei era arrivata già dalla sua amica.

- Guarda Iris, ho fatto dei soldi!
- Cosa hai detto?!
- Facciamo dei soldi e poi le vendiamo.
. Avete imparato dal negozio?
- Sì.

Sono stata un po dura per fortuna solo con il tono della voce, ma sento ogni santo giorno la stessa melodia in questa casa: la mancanza di soldi! E lo è non solo direttamente ma anche indiretamente atraverso le loro conoscenze e i loro parenti, diventa fastidioso a un certo punto. Come mai non trovano qualcuno a non lamentarsi di soldi? Che poi anch'io... Che cosìaltro ho in testa tutto il giorno?!

Ma faccio pure uno sforzo tramite un atto di volontà ricordandomi ogni tanto di dirmi io vivo nell'abbondanza. E' la verità: non mi manca nulla per vivere pur non avendo nulla come proprietà.



 Sabato, 6 febbraio

"Un uomo in piedi, soltanto la sua forma di ombra ma più densa. Davanti ai suoi piedi è scritto un indirizzo web. Sono andata da un indirizzo ad altro, come da una stanza ad altra, ma si parlava sempre della stessa cosa."

Guardavo il cielo bellissimo, il sole che non aveva più la sua forma stabile e chiaramente delimitata ma la luce si estendeva in due parte molto di più.

Poi vedo le forme diverse di ombra tipo spermatosoido or cometa, piccole intorno a 3 cm.

E mi sono ricordata e il sogno di ieri, non era altro se non la stessa energia vista prima con gli occhi aperti e solo un pezzo ma adesso ero in lei su una aria molto grande anche in sogno. Oggi il sogno parla delle mie ricerche di
ieri nei testi quale a un certo punto ad Asthar avevo l'impressione che ho trovato le idee di là e altrove.

E' la mia curiosità avermi portata ieri or nei giorni passati a leggere e a provare di capire. Non stare bene a un certo punto della vita ha il dono di spingerti a chiederti ma è questa or solo questa ? E chi la ha detta? E perche io devo seguire la sua linea? E così via non finiscono più le domande!

Ho scritto per molti mesi e guardavo e indietro sul sito per coreggere qua e là qualcosina, mi sono soffermata di più sul'amicizia.


Eccoci qua, abbiamo fatto una lunga pasegiata a Varallo. Ho visto una chieseta lì isolata dal secolo XVII, si trovano tantissime di questo tipo in Italia. Ma di là, facendo cammino nel bosco, era anche una panorama meravigliosa.

L'energia era dalla mia guida e svegliandomi per collegare le cose e nel sogno. La mattina, mi era chiara nella mente l'immagine e la sensazione, non so perche aspetavo che fosse di più.



Domenica, 7 marzo

Sì decisamente il nostro subconscio or sè spirituale non risponde da nessun tipo alla indecisione. Io avevo pensato ad almeno 3 cose intensamente ieri sera però poi ho detto portami la risposta per la più importante. Ma erano tutte importante per me e di conseguenza lui è andato nel suo mondo ma senza ritornarsi con qualche risposta per me. In pocche parole vuol dire nessun sogno! Sto imparando e voi insieme a me. Perche appunto una delle riflessioni era intorno al libro e alla mia esperienza personale, cosa ha da fare e con voi di là di viverla normalmente di persona?

Chiaramente sono in contatto con i grandi della Terra e del Universo é un triangolo tra me, le entità meravigliose senza corpo e l'entità stupende essistente adesso in un corpo. Ma poi tutto va verso di voi e verso la nostra amata Terra. Ed eccoci con la stella di Davide da un altra prospetiva. Qui proprio non vedo che cos'altro poteva portarmi.

Un altra richesta andava verso la mia pancia quale di 3 giorni mi da proprio fastidio per chiedermi addiritura se può essere una recidiva dal inizio 2004, quando avevo scoperto di avere la tricomanis e da anni. Perfino il medico era sorpreso.

Mi passono decinaia di pensieri nella testa con la velocità della luce, un altro è stato decisamente intorno a il mio gattino Ghemotoc, dopotutto io e Silvia abbiamo fatto proprio bene di darle dei nomi apparentamente maschile in
realtà era il nostro desiderio inconscio di unire gli contrari, femminile e maschile in un solo corpo per lo spirito presente in ogni forma di vita non essendo nella nostra ottica nè maschio e nè femmina, or tutte due or nessuna.

Nevicava bellissimo la mattina. Abbiamo dimenticato di scegliere per l'inzio di marzo una giornata secondo la tradizione romena: La Vecchia Dochia. Io ho scelto comunque 10, come l'anno scorso. Mi piace questo numero.

Non sapevo che in 1972 scriveva già a Roma in una manifestazione femminista:

"Matrimonio=prostituzione legalissata."

Io avevo trovato lo stesso significato anni fa. Adesso trovo sul internet che essisteva già questa concezione da quando io avevo 5 anni! Eh sì ringrazio per internet ogni volta quando scopro qualche novità, figurati se andavo
a leggere dei giornali in qualche archivio pieno di polvere e nè avrei saputo cosa cercare, così metto qualche parola e lo trovo subbitissimo.

E' strano quanto lentamente si cambia la mentalità di una persona, dopotutto il colettivo sotto forma di qualche organisazione è fatta dai singoli individui. Stamattina Van raccontava il disprezzo con quale è tratata la sola donna quale lavora a ristorante dove loro mangiano. Strano mai nessuno pensa e se fosse la sua madre or altro parente gli piacerebbe passare lo stesso? Ma visto che nessuno si chiede, penso che sia indiferente e una tale prospettiva.


Ragazzi che sorpresa! Ma voi sapevate che Carla Parola sta ricevendo i suoi messaggi da San Francecso? Lo trovo quasi uno scherzo. Come non so come prendere prima parte della sua storia con Mercurio=Hermes=Toth cioè è la stessa entità? Come possiamo conferamre or no? Nella prima variante è semplice si parla della stessa divinità, avendo il nome diverso ai romani Mercurio, ai greci Hermes. Ma Toth è divinità egizia. Bah...

Stavo leggendo da un po di tempo i suoi testi dalla rubrica aggiornamenti, oggi mi sono decisa di cercare qualche informazione di più, cioè come sta lei scrivendo. Avrei dei dubbi che Hermes si è reincarnato. Ma non sono nè tanto sicura che San Francesco sia arrivato assai sù a quetso stato di grazia senza più reincarnarsi. Non mi fido tanto dei santi. Ma è anche vero che da un tempo mi muovo intorno a questa strana amicizia spirituale Chiara e San Francesco, per cui dirrei che è normale di reincontrargli indirettamente anche qui.

Uno stato strano oggi, apparentamente viene da fuori, pur sapendo che tutto è dentro di me.

   


















Finalmente pomeriggio ho trovato quella foto magnifica con la spirale di luce per Obama. Non ho guardato, io cosa facevo in quello giorno? Ero già a lavoro?

No. Avevo un pezzo di cielo davanti ai miei occhi.

So che una volta dalla stazione celeste mi hanno mandato in allegato la loro sigla e questo pezzo di cielo appunto bianco - azzurrino. Pensavo allora che non ha nulla di spetacolare. Sinceramente non ho mai capito perche lo hanno mandato.

Una discussione inutile con Loretta, che cosa voglio capire di lei? Or meglio che cosa voglio capire di me stessa attraverso questo troppo lungo soggiorno da loro, fuori del libro?

 




I - PERCORSO -II - DACCAPO -