Angeli con le ali spezzate
Sotto la pressione del tempo e del destino
I - PERCORSO -II - DACCAPO -

0 - IO SONO
1 - Chi sei TU?
2 - Specchio
3 - Connessi
4 - Chiarezza
5 - Potere
6 - Ferite
7 - Radice
8 - Fiaccola
9 - Sovranità
10 - Amicizia
11 - Sorgente
12 - Casa
13 - Ricchezza
14 - Felicità
15 - Gratitudine
16 - Alleanza
17 - Gioia
18 - Libertà
19 - Cuore
20 - Angeli
22 - Dei
23 - Energia
24 - Ego
25 - Eternità
27 - Saggezza
28 - Internet
29 - Avidità
32 - Morte
31 - Sessualità
33 - Channeling
34 - Paura
35 - Scelta
36 - Silenzio
37 - Graal
38 - Egitto
40 - Confusione
42 - Verità
43 - Madre Terra
44 - Denaro
45 - Rivoluzione
46 - Creatore
47 - Trasformazione
48 - Armonia
49 - Maestri
51 - India
52 - Lavoro
53 - Miracoli
54 - Acqua
55 - Guarigione
56 - Nome
58 - Volontà
59 - Condivisione
60 - Giudizio
64 - Evoluzione
67 - Ebrei
69 - Dolore
73 - Coraggio
74 - Conoscenza
75 - Futuro
76 - Fede
78 - Dignità
81 - Modelli
83 - Trinità
84 - Libero arbitrio
88 - Laicità
91 - Serenità
101 - Babilonia
106 - Volontariato
115 - Razzismo
126 - Consapevolezza
131 - Solidarietà
163 - Eresia
167 - Ricerca
172 - Dio
173 - Nemico
193 - Volontà
197 - Celebrità


64 - Evoluzione

























Lunedì, 22 marzo


" La gamba destra da ginocchio in giù è depilata parzialmente. E' una striscia perfetta pulitissima e una simile ma con i pelli, per fortuna corti e rari."

Normalmente la gamba vuol dire l'evoluzione, se fra qualche giorno non trovo e per lei un altro significato. Vuol dire che ho ancora da camminare cioè da pulire qualche piccoli impedimenti. La destra è la parte maschile,
il agire, il mettere in pratica gli insegnamenti ormai apprese.

 Di solito dopo il week-end sono stanca, ma oggi proprio non c'è la faccio di nessun tipo. Prima si sveglia la picola ... ( dal azienda è al citofono)

Per questa preferisco lavorare di notte. Allora intorno alle 2 la picola piangeva per il male del orecchio, poi Emi aveva fatto già pipi
a letto e stava cambiando il posto andando dai genitori. Di più molto tardi sono riuscita a prendere la mia pausa si facevano ancora dei
compiti fino quasi alle 22, ero in ritardo con la valigia di Van il tempo era umido e non erano asciutti i suoi vestiti. In somma oggi dopo le 14
sono riuscita finalmente a rimanere da sola e a iniziare a scrivere. Il computer lavorava lentissimo e non avevo più tanta pazienza.

Avevo guardato ieri sera e visto che le pagine sono illimitate sul sito, sto tranquilla da questo punto di vista. Però mi sono ricordata
di un altra intenzione sin dal inizio e non mi vedo rispettarla. Avevo detto che darò dei nomi quando secondo la mia opinione si parla bello
di qualcuno, del resto no nel rispetto della dignità e della privacy altrui. Per cui ho ancora di lavoro.

 A un certo punto guardavo indietro alla prima pagina, visto che l'introduzione non è numerotata, Chi sei? Poi guardavo il quadro quale Loretta lo ha con l'angelo custode, maestoso e immenso come dimensioni ma una faccia calda e protettiva da sogno. Sento la mia testa come fosse il cuore dentro di lei. Un quadro del genere mi ha accompagnato l'infanzia. Bello quadro! Era il mio quadro, del resto la madre aveva i classici santi in carne e ossa.






























Prima di adormire la mia energia bianca amichevole era presente, questa volta alla mia sinistra e molto piccola rispetto alle sue dimensioni reale
.

E' anche vero che leggendo nei testi di  Kryon che un angelo quando appare a l'essere umano sotto forma di energia è una cosa incredibilmente grande: 8 m larghezza. E visto che sono state ben 3 volte aparizioni del genere, ma molto lontano di me, provavo a capire se poteva avere questa dimensione in larghezza perché come altezza sì era di 5-6 volte più grande rispetto a mio cognato con i suoi 1,65 m. Quindi un angelo è realmente un imensità.

In realtà non so se potrò dire un giorno basta fino qui, perché l'evoluzione non si ferma mai. Però avevo capito che noi come umanità abbiamo fatto dei passi indietro in questi 2 milla anni tramite la nostra scelta. E' una grande differenza tra noi e le civiltà precedente, esterminate ed eliminate appunto di noi, in quello che riguarda la conoscenza e il legame con lo spirito, con l'universo.


Oggi mi stano proprio ammazzando tutti. Il computer è più bloccato, come del solito. Iniziavo a scrivere finalmente qualcosa e al imprevisto arriva Loretta sotto il pretesto di essere chiamata su Skype di Oriana. Per cui per forza devo riprendere. Sono stufa oggi. Sembra che pioverà può darsi' che sia e questo un motivo per il mio stato di animo pesante, accanto di tanti altri esistente già.

Ieri sera a pocca distanza di questa signora con quale mi saluto, vedevo il suo volto molto chiaro telepaticamente, l'idea è anche di capire cosa sta pensando.

E' vero che succedeva qualche volta nelle mie passeggiate, ma solo ieri mi sembrava che possa essere interessante e di sapere qualcosa di più. Arrabbiata ho cancellato tutti gli aggiornamenti installati in ultima settimana, speriamo che adesso andrà meglio il computer. Ero veramente spaventata. Secondo uno scansione del computer che secondo loro è a rischio, poi qualcuno mi ha enumerato né di più ne' di meno di 256 errori. Dio con misericordia, da dove sono raccolte?

Abbiamo quasi l'una ma non potevo chiudere la giornata tra ripristini innumerevoli e programmi rimossi alla grande, senza più scrivere qualcosa e qui.

  
Ma nella mia passeggiata stasera non potevo resistere alla tentazione e sono passata da questo club esoterico, adesso ho visto il sito di questo sciamano e infatti a quest ora lo sto guardando. E' vero che anni fa camminavo tanto in montagna, e un giorno andando a un incontro con il pastore. Arrivo sulle scale lui stando nella porta mi ha chiesto:

- Perché non prendi l'ascensore?
- Mi preparo per Himalaya!
-?!

Materialmente non mi permettevo allora come non mi permetto né ora, mi è venuto così... Sono attratta dalle cose alte, ma in cima non credo che arriverò.




Martedì, 23 marzo


" Una casetta grigia con un messaggio sullo schermo, non vedo cosa scrive soltanto ok nella parte di giù. Avevo un pensiero intorno a salva..."

Sono riuscita a pulire fino al 1 il computer di tutti i cosiddetti aggiornamenti quale mi ostacolavano. D'altra parte questa qua aveva parlato ieri mattina su skype e pomeriggio non si poteva più aprire. Di solito gioca con le mani sul computer senza essere attenta a cosa fa, e ci chiedevano l'autentificazione ma lei non ricordava se ha messo qualche parola or no. Ieri sera nonostante tutto è riuscita a parlare con Nadia, stamattina con Oriana senza portare più la picola a scuola. Tutto il giorno sta parlando sia sul telefonino sia su skype, e ho capito che ognuno è libero di fare quello che vuole nel suo tempo libero ma non prima di mettere apposto i figli e la casa. Le sue priorità sono strane, secondo il mio modo di pensare. Adesso io vesto la picola, siamo addirittura
uscite di casa, la sua scuola è a 20 m di casa. Non ha voluto più andare:

- Voglio la mamma! Mi porta la mamma!

Adesso lei doveva sì portare Sofia a ospedale ma era quasi 9,30 per cui tempo sarebbe stato per tutte due.
Sono arrivata alla conclusione che non li lavora il cervello visto che il suo grande desiderio è quello di non fare nulla nella vita,
esattamente come la sua suocera quale appunto partendo dalla stessa premessa adesso è considerata fuori testa e con problemi al cervello.

  Non riesco tirarla fuori per niente dalla sua apatia verso tutto. E' la sua scelta!

Ieri ero stufa che non funzionava più il computer e pur sapendo di meno di me rispetto a esso, la sento:

- Può darsi che sono troppe immagine....

E' vero che io ho un sacco di foto personale e di immagini prese dal internet, però 80% dello spazio sul disco è libero! Mi sembrava che trova sempre dei motivi perché io sto tanto qui e aveva visto ogni volta quando entra al imprevsito qualcosa sul internet. Ieri sera addiritura la picola quale non sa giocare sul computer, si lamentava:

- Mamma, Iris non mi lascia sul computer. Brutta!

E' anche vero che la piccolina guardava incantata un gioco di salva schermo ed io le ho interroto l'incanto. Siamo lì, lei come abitudine ostacola quello che va or piace a qualcuno e viceversa sta bene con le sue amiche infelice
quale tutto il giorno si lamentano di tutto.

Voglio partire di qui! E' stato il mio pensiero da qualche giorno. Trovo a mattina poco dopo le 8, il messaggio di Kryon tuttavia è mandato ieri intorno alle 8. Vedrò cosa vuol dire oggi per me, per noi.
 



Cantare la nota intonata

 

Potete essere individualisti quanto volete. Potete essere unici come siete veramente. Ma vi dirò che nella vostra unicità, dovete cantare la nota intonata. Dovete comprendere il gruppo vicino a voi! Voi siete la co-creazione di qualcun altro! Capite?

Il coro canta insieme. Insieme è in risonanza e insieme si armonizza. Ciò che state chiedendo è un pezzo e una parte di quello che qualcun altro sta chiedendo. Insieme, voi fate un'energia completa, anche se non potete vedere l'intero puzzle.

 

 

estratto da:

[La Co-Creazione Spiegata - Cantare nel Coro - 21/09/2002]


Da una settimana mi sta in testa di mandare il link per Andrea su Facebook, e non l'ho fatto lo stesso per paura del giudizio! Mio dio sto essagerando:
non do in testa a nessuno! E pure la foto di Sankara, mi ricordo di averla visto da qualche parte puodarsì a Daniele. Non era il suo tempo per capire di più? or avendo adesso i testi davanti a me e potendo cercare da sola le informazioni sono riuscita a capirlo?

Stranamente avevo dimenticato quale tipo di pensiero era intorno al messaggio del sogno, invece mi sono ricordata ancora i professori dalla scuola secondaria. Puodarsì che leggendo ogni tanto i testi scritti appunto di un psicologo e secondo lui:
i gesti e le parole brutte fanno dei ravaggi nella psiche di un bambino e le ferite ci le portiamo avanti nella vita.
senza renderci conto
di come ci stano condizionando i rapporti umani più tardì nella vita.

Che sorpresa! Ai aggiornamento trovo il testo di Kryon da l'anno scorso 29 novembre 2009, Che cosa fa?


 Ho capito! In realtà non è niente nuovo sotto il sole. Sto confermando quello che è stato detto già prima di me e in tanti altri libri, ma così si ranforza il messaggio sia per noi stessi che passiamo le esperienze quasi simile sia per i lettori. Trovo adesso la spiegazione per la luce bianca che anche io vedo, ma se Caterina sapeva chi fosse, io ancora no so. Ma almeno adesso so che gli spiriti in vita usano il corpo per farsi conosciuti, gli altri oltrepassati sono la luce.

In questo caso quello ragazzino bruno di 6-7 anni apparso in una notte del 2008 accanto della mia testa con occhi neri profondi è in vita.

Ma come lo ha fatto a quell età? Decisamente non leggendo decinaia di libri intorno a questo soggetto come facciamo noi.

Vediamo se farò la luce in un altra sfida! Come poteva la mia zia parlarmi se pure è morta da quando Serena avveva un anno, cioè dal 2007?

E se lo psicologo americano, Brian Weiss, aveva conosciuto queste cose indirettamente attraverso una medium, io le vivo direttamente. E se la medium era in trance ipnotica per accedere a questi piani di consapevolezza, io ho acceso diretto essendo perfetamente conscia. E' anche vero che la loro storia si svolgeva più di 20 anni fa e di allora tanto si è cambiato sulla Terra. Tanto siamo cambiati anche noi.

E pure non so come possono parlare se non sono più in questa diemnssioen, non avvendo più il corpo fisico? In estate quando il mio pensiero andav più verso aldilà avevo sentito la voce della mia zia, con il accento tipico della regione in quale lei viveva, cioè in rumeno:

  "Vuoi morire?"

Non mi ricordo se lo avevo scritto, allora evitavo di rimanere troppo concentrata verso questa esperienza, mi faceva e un po paura perche non sapevo da dove vengono quelle voce.

E pure la mia luce bianca ha legame con questa creatura grigio chiaro che io vedevo davanti a me? Nello stesso instante la luce bianca era alla mia sinistra, accanto della mia testa.


Ho avuto bisogno di una settimana per fare l'invito a Andrea per facebook, ma non prima di mandargli e un avvertismento per non avere uno schok.


 Avevo parlato con Oriana su Skype, un ora fa e a un certo punto aveva un rossore forte nell volto.

- Mi pensa qualche cognata. Dov'è Loretta?

Carino mio angelo partendo da questo incidente:

- Il cancro e il papavero hanno lo stesso colore: rosso.


 
Adesso è arrivata e Loretta e si guardava nello specchio per lo stesso rossore ed era inaftti e un po imbarazata. E' una competizione incredibile qui,
non ho capito mai come si stano solevando polvere reciprocamente e pure poi vanno insieme come le migliore amiche. Hai l'impressioen che fanno fronto comune quando si parla di un qualcun altro ma anche se quello fa pure parte dal loro gruppo. In somma io avvevo capito da tempo
che sono donne infelice e con tanti probblemi lasciati indietro partendo dalla violenza. Per cui le capisco il dolore ma meno la scelta strana per guarsirsi: vendicarsi.

 Sono stata nel parco quasi 2 ore e andrò ancora nella mia passeggiata abituale. Ho smepre biogno di natura e di aria fresca, pur rimanendo oggi
coem ieri sera aggarapatta pure al mio desiderio di andare oltre. Se io ho deciso la mia nascita, logicamente io decido e la mia morte.


Ecco mi ritorno al momento giusto, Oriana gli aveva mandato un file tarmite skype e non riusciva aprirlo ma non sta lì a verificare se è file or il programa colpevole di questo:

- Non riesco! E andato anche il computer!

Io provo e vedo quale sia il vero problema, però da 2 mesi credo che abbia iniziato questa pressione. E' anche vero che ugualmente io voglio partire, ma non mi è chiaro dove.

- Puo darsì ci sono dei virus sull computer!

E di allora ogni santa settimana c'è qualcosa che non va.  Visto che io utiliso il computer da tanto tempo... No capisce che io farò quello che voglio con un altro computer. In somma era abbastanza arrabiata oggi perche non aveva fatto veramente nulla in casa ma domani si riprenderà.

  Oggi ho rimandato 3 messaggi dai loro reali destinatari, sto esagerando. Erano arrivate da me per errore.

Ho fatto un colpo quando ho visto lo stesso tipo di borsetina da Loretta, non mi piace avere qualcuno essatamente accanto a me le stesse cose.

Voelvo trovare qualcosa di alvoro sul internte ma quando avveo vsito la notizia con cosa è sucecso con una donna peruviana mi è passata la voglia. Si resta tramite le conoscenze. è più saggio! Poverina ha trovato un annuncio in giornale e si è trovata agressata da quel anziano. Giulia non mi ha detto mai cosa fosse succeso a quel incontro per lavoro:

- E' stata una bruta cosa...


 E inaftti adesso Loretta abbia snetito di un possibile posto di lavoro per 5 mesi come baby sitter ma il ragazzino ha 7 anni. In somma è un modo di dire baby sitter, in realtà è un tutto fare. Sembra che sia una famiglia ricca, coem la magioranza di qui, con casa videosorvegliata. Non ha
chiesto il loro nome così potevamo interssarci già chi sia.

  Corina aspeta che si riprenda Antoinetta fino in maggio, ma avrei dei dubbi con la sua età.

La Sessia è molto aumntat in volume per la pioggia da altri parti, ma qui è stato sole e oggi. Guradvo sia nel parco
pomeriggio sia stasera al ponte e qui è molto interessante il corso da una parte è la vera forza della natura essendo delle rocce
nel suo cammino da altra altra tarnquilla come un lago. Mi chiedevo perche avevao scelto l'acqua come simbolo d'amore,
ma è di una forza incredibile: pulisce tutto quando scapa dalle rive.

Non so come mai vengono solo dei ricordi brutti, proprio oggi non inetndo affato a scrivere qualcosa e di questa. Potevo lacsiare almeno un pezzo di karma per un altra vita!

Guardavo oggi la foto dei due dalla Lega Nord per le lezioni regionale. Uno di loro ha l'insicurezza negli occhi, dierri che è proprio la paura.
E altro invece qaunto per la sua fredezza e quanto per glii occhi azuri sta dicendo appunto che seguirà i suoi interessi con ogni costo.
Bello di guradre più attenta in giro ai occhi. Se troverò al foto sul internet, la metterò lì, così mi potete dare ragione or no. Non è imporatnte,
c'è la psosibilità dopotutto che voi vediate altre cose negli stessi occhi.




Mercoledì, 24 marzo


Questa vita fa schiffo! Non scriverò più.



E' il mio pensiero di ieri pomeriggo guardando l'acqua nel parco e le anatre vivendo con gioia e serenità là. Per scoprire oggi cheu qualcun altro lo aveva lasciato scritto 60 anni fa, morto nello stesso modo con una sopradose di barbiturice. Mi ritorno a casa e più tardi paralndo con Oriana ho chiesto dei calmante, questa vuol dire che in massimo 2 settimane sarà fatto.


Adesso stvao cercando il testo per copairlo essatamnte e trovo che l'altra frase esoterica in realtà ha colpito tutti ed è al sola ricordata in ogni biografia. Interamnet lo avevo trovat su wikipedia. Mi ha colpito invece la sua età: 42 anni. Si fa parte della vostra coltura, sto parlando di Cesare
Pavese,
un torinese e lui.


Ma la bella domanda: è il mio pensiero or è il suo rimasto in etere? Non ci sono confini nel mio entrare i contatto con l'energia universale, ma chi ha detto che ho imparato e a fare una selezione?!

Loretta mi ha detto che quello posto con 3 persone anziane, tutti quanti fratelli cioè nessuno di loro si è allontanato dalla
casa materna e ancora una volta libero. La badante ha scapato dopo 10 giorni, di solito quando sucecde così è perche
veramente là è qualcosa di brutto.
Per questa vedevo il volto della mia guida qualcosa lì non era chiaro e onesto.

v
ado lo stesso nel parco perche avveo bsiogno di chiarimenti mi trovo alla uscita che un giovane cinesse seduto mi saluta. Ma salutava tutti
i passanti? E' stata la pioggia rapida e si perapva da tanto tempo a come si mostra il cielo sembra che che sarà ancora stanotte.
Stanca e fatat ai pezzi ho domito 1 ora e mezzo. Siccoem la mattina gurdavo alla Swezia per informazioni di ogni tipo e no mi era ancora chiaro eprche
sono andata a quel incontro dceisamnet non per Giorgio, non mi piace il suo carattere infantile.



Ed eccolo nel sogno pomeriggio invitandomi a un caffe addiirtuar voelva darmi 6 euro il resto. Le ho rifiutati. Non mi è chiaro cosa voglono dire questi
soldi in sogno. Di più ero anche vestita starno sport e con uan gonna che non stav da enssun tipo su di me. insomma lasciamo perdere. Ho consociuta
tante eprsone in politica quale non hanno nulla da fare con fare qualcosa per gli altri, ma i loro afaari e i loro interessi. Questo è il motivo per quale
raccomandavo a coloro che sentivo addati di entrare. Se si continua così non sarà mai giustizzia e abbondanza per tutti.

Angelo ha imparato tutte le letere, fuori di y perche meno utilisato, prima di 3 anni. Sono assai contenta, che tenacità e desiderio di imparare c'è in
questo piccolisimo essere umano. Era disperato qaundo i suoi genitori si occupavano di Serena, con la carta nelle mani e con la richiesta negli occhi mi cheideva di aiutarlo. E' stupendo seguirli! Qui non riesco fare lo stesso, almneo non vedo io grandi cambiamenti nei miei nipoti ma là sì. Penso che è un solo motivo: sono stata sin dal inizio con loro.

Non ho letto nulla di Pavese ma professionalmente era già realisato, secondo el sue ultime paroel penso sì che aveva sceso molto nella profondità della sua psciche, e quando inizi non finisci più.

Oriana legge adesso, stava ripassando "I fratelli Jder" un romanzo che noi studiavamo in scuola, con la tema collocata nel evo medio. Ero curiosa come lo vede adesso ma essendo appena al inizio non poetva dirmi gran che. Sembra che ci muoviamo tutti intorno a questo soggetto: i fratelli!

Eh sì avevo almeno intuito che stava scrivendo il suo diario. E facilissimo nel scrive soltanto dalla imagianzione ma
quando inizi il sondare di tutta la tua vita si cambaino moltissimo le cose. E non so nè io come mai per prime ritoranano
alla nostra memoria i dramme di ogni tipo. Io mi chiedevo spesso: ma cose belle non ci sono state nella mia vita?

 

"Il 17 agosto scrive sul diario che verrà pubblicato postumo nel 1952 con il titolo Il mestiere di vivere. Diario 1935-1950: "Questo il consuntivo dell'anno non finito, che non finirò." ed il 18 agosto chiude il diario scrivendo:

 

« Tutto questo fa schifo. Non parole. Un gesto. Non scriverò più. »

 



Sulla prima pagina dei "Dialoghi con Leucò" che si trovava sul tavolino aveva scritto:

 

 

« Perdono tutti e a tutti chiedo perdono. Va bene? Non fate troppi pettegolezzi. »


Aveva intuito e lui benissimo che sarrano tante discussioni intorno a suo gesto, alla sua scelta. Dopo tutto non importa come si muore, non scrive da nessuna parte che moriremo tutti a 100 anni e stando a letto or in qualche ricovero per anni.

 
Si fa tanto caso intorno a questa modalità di lacsiare la terra per passare in latre dimenssioni. Trovo strano che non si
fa tanto caso per al soeffrenza uamna essistente in mille sfaciature nella nostra civiltà. Non andiamo più lontano delle guerre odierne, nessuno si chiede ma perche devono morire così e non diversamente?




Giovedì, 25 marzo

                                                   
   

Stavo cercando un significato per la tortora, ero rimasta bloccata al significato della povertà. Visto che era concesso appunto ai poveri di portare a tempio una coppia di tortore se no si permetevano le colombe. Sembra che sono oposte e confuse le informazioni, se perfino il re Davide si stava identificando nei suoi salmi con la tortora non con una colomba. Non si permeteva tale lusso nè lui? la colomba lo trovo più come un simbolo cristiano. Allora la tortora nel sogno in pocche parole vuol dire affetto e fedeltà. Io non lo vedevo come gran simbolo e per questa nemmeno avveo finito di scrivere il sogno.

  
ma con gIorgio  sono rimsta molto male rispetto alla sua attidunive verso di em e non solo una volta e da più punti di vista.
  Uno era appunto quello di non avermi dattao uan mano con la casa sociale quando io prorio ero in aria e non mi peremetevo nulla.
Una sera lo aspetto alal entrata sapendo che avrà al cosidetta giunta, arriva paralndo al telfonino e mi sta solo indicando l'ora cioè alle
20 doevva essere già dentro ed era appunto tardì. Sono andata di là arrabiatissima e pre tempo non sono più passata dal comune.
In uan sola sera ero andata prima di questo incidente e vdeendomi là sù in platea si comporatva sccioem sarei venuta là per lui, e no era vero.
Tipo di addolecsnet quarda quall raggazza coem mi ammira.

Allora sono andata perfino al ex sindaco a esporere il mio caso visto che quetso non era interssato affato. Invece la sua sorella sì la abbia ricevuta. Sono rimsta male
per la seconda volta n0o avev detto proprio nulla fuori di:

- Stami bene.

Gisutamnte andando a torino e vedendolo mi osno riocrdata tutto. però di sterssarmi al teelfono uan serata intera, mi dava squiiler senza mai rispondere. In quello tempo ero abbstanza la inizio del mio raporto con il pastore, sapeva cosa succedeva in pullman. nell ami testa era una garnde confusioen avveo lìimpressioen che fosse addiritura innamorata. Brutta cosa è un uomo sposato e non avev nulla da fare con queste reazioni addolescintine. E di più soltanto tarverso il pensrio
io avveo infranto un mio proprio principio di non compalicarmi mai l'essietnza a livello sentimentale con uomini sposata.
Ed eccomi qui facendola! In realtà sapevo che era andato da qualche parte in vaiggio
e pur sapendo che npon ha il mio nuemro di teelfono nè li serviva a qualche cosa, speravo che fosse lui. La mia mente andava
decisamnte verso una strada sbaglaita, il mio nemico era essatamnet alle mie spalle seduto e paralndo con uan sua colegga di alvoro.
In tuto questo tempo. facevano finta di niente tutti due.

Molto tardì avveo saputo che è stato Giorgio nel farmi questo casino. Come abbitudien anche s econoscevo il nuemro lo memorava con il segno della domanda nel telefonino e che sorperssa nel sentire la sua voce un giorno allo stesso numero. Aveva dimentocato quale è destianto e a chi avvendo 3-4 telefonini. A qausi 50 anni! Nemmeno i bimbi fanno giochi di
questo tipo. E' vero che il pastore mi ha attenzioanto un giorno indirettamente:

- Non mi fiderrei tanto delle persoen che sorridono sempre.

Però la mente non è mai abbastanza da sola per questo tipo di scoperte. Non era un vero sorisso evnuto dalla anima ma uno eletorale e sì c'è una grande diferenza tra loro. Alemno le cose sonso nadte così che non sono riuscita
a alscairle ancora uan volta il telefonino, io pensavo epr Marco però poi ho trovato Andrea sul internte. C'è il mio angelo custode a feramrmi di ripeter le stesse errori e di accetare l'evidenza sena rimpainto. Ho provato ancora uan volta priam di andare via i miei e appunto rimanevo da enssuna parte:

- Lavori?

E' stata la sola domanda. Va bah se lavoravo e avveo e un conattro per dismostre a qualce pdroen di casa che posso farla, non avrei chiesto decisamente aiuto sociale. E' ovvio! Visto che neanche daesso nul altro mi ha chietso se sto ebne, sono sana, mi sono sistemata da qualche parte è chiaro che le persoen non cambiano mai.

Così coem il pastore mi ha fatto capire che sapeva e del mio incontro falito con il sindaco. C'è il potere nel sapere la verità, iomi muovevo tra i garbdi sì ma non sapevo cos si cell indietro del loro volto elletorale. Non puoi essere ingannato!

 Adesso mia osrella a quais 34 anni parlava sicocme fosse una bimb di 3-4 anni, sta coppaindo il modo di paraler di Nadia e pu dicendole tanto di rinuciare si è crsitalisata nel farlo ancora e ancora. E' la loro scelta di comporatrsi irresposabilemte ma è anche il nsotro diritto di sapere la verità.

Volevo anche lacsare perdere i miei conatti con al classe politica e di coem io persoanlmnet le avveo passato, ma ecco che i ricordi trovano i lro mettodi per farlo. Gli evventi si stano leggando naturalmente tra di loro.

Mi aveva fatto quello scherzo imbecile con il telefonino perche nella mia innocenza le avvo raccontato cosa avveo passto nel mio paese prima del divorzio essendo stressata al telefono appunto anonimo, non sapevo chi fosse. Sono andata perfino a teelcom per cambaier il nuemro e in verità lo avveo fatto, ma il signore di là mi ha sscicurato senza darmi dei detagli
rispetando la privacy del agresore invisibile per me.

- Ma lei conosce questa persona. E' anche inteligente sta teelfonando dai numeri publichi per non essere scoperta. Parla con lei!

La chiaroveggente mi stava e lei assicurando:

- Sono due donne quale ti hanno fatto molto male. Capiterà qualcosa con loro e così tu saprai chi sono.

Ed è succceso a pocchi giorni un incidente al limite del dramma e comedia. Ma nè allora sembra che non riuscivo capire e accetare quello che era messo di fronte a me per svegliarmi alla realtà.

 Lo stesso incidente racconattao alle mie sorelle,si ripeta e nel estate 2008, alvorova già qui in questa città. Mi trovo a essere telefonata essatamnet quando arrivo a lavoro in uan lunedì mattina, per pocchi giorni continuava senza rispondermi. Sapeva comunque che non ripsondo ai telefoni anonimi
e alscaiva ils uo nuemro. Mi arrabbio e dico a Loretta, vsito che avevo il nuemro per denunciarolo:

- Fai bene se tu ti senti aggredita.

    Non so coem mai ha smesso poi. Ma dopo emsi facendo ordine nelal casa di Oriana che sembarva divertsiri con il accaduto, trovo il suo etelfono utilisato solo per per un altra rete quale adesso non essietva più. Cosa intuite che ho fatto? Sì ho pensato che fosse lei, non conoscevo l'altro numero utilisato
per quella rete. Si complica l'essistenza inutilmente e inizi a pensare che fosse quello or quel altro. una vera perdita di tempo
senza mai trovare la risposta giusta. E siate sicuri che nessuno di loro verrà da voi per dirvi: "Avevo voglia di dievrtirmi!"


   Ieri sera sono anadta a eltto più presto e ancora snetivo una voce chiara, con tutte le mie difesse mentale nel assciurarmi
ch esono i pipistreli a fare il rumore. Però era chiara la sua voce, da doev veniva dio sa, ero tutta nacsosta sotto il piumino provando
a fare finta di niente:

"Angela, dormi?!"

Inefetti non dormivo, ma ... con chi parlo? Con l'aria? Per me la voce umana, coem ogni altro suono, è invisibile.

ieri qualcuno avevo citofonato, rispondo per snetire:

- Sono io!
- Loretta non è a casa.

E ho chius senza chieder dei detagli. Più tardì pensavo che fosse la Stella, comunque sia ci aiuterebero evramnet tanto in questo bosco creato di noi stessi per sapere chiaramnet chi è l'altro e cosa fa davvero. Se non ci perdiamo la vita tra tante inutilità, ci spercheimo le'nergia verso sogegti senza senso quale tuattvia stano
lì a pungerci per tantissimi anni spesso. la vera potenza umana è questa utilisare i potenziali dello spirito insito in noi. E visti che alter civiltà
molto prima di noi le utilisavo ma ci ritornimo in realtà a un punto di partenza diemnticato a causa della imemnsa oscurità che babimo creato.

Trovo strano di non avre scritto già da qualch eparte tutto questo, se c'è lo fatta già vuol dier che non sono risucita a superarla.

E ho capito perche Corina stando qui ha iniziato a amngiare separatamente. Qaudno sono cose care, sono solo per loro. Inizia di soltio il discorso del genere il maschietto:

- Sono per noi!

In autunno ho passato uan cosa incerdibiel con al roba amnadta da mia madre e da Oriana. Era rismto un po di sottosciropo
io non lo avveo assagiato ancora, per cui lo mangio. Emi lo cercava poi e non taroandlo cheide da sua madre:

- Non c'è più?
- Lo ha mangaito la zia.

Mi fa quasta qua una scena che ho dovuto ricordarle che sono dalla mia madre le cose cioè anche per me e non solo per loro. Io con Oriana non avvevo mai passato cose del genere, se avveo soldi or non per contribuire non imporatva affato, anzi lei comparva che sapeva che mi piace e comunque la spesa era per tutti. Questa settimana proprio così è iniziata, non so perche hanno l'impressione
che un altro deve pensare a loro ma non e viceversa. Non so nè come mia tale stupidagine ci fanno dire che qui è l'inferno non il paradiso.

Vediamo adesso il sogno che non volevo davvero scriverlo ieri, stranamente perche di solito io appena aspeto di essere qualcuno. 

 " Avevo uan valigia, ero in un posto da quale voelvo partire. Giorgio mi sta abraciando e baciando, risveglia in me sensazioni da molto tempo
sepolte.
- Ti offro un caffe?
Andando verso il bar vicino della stazione mentalmnte mi dico di non aver finito il cosro per ECDL, mi mancano 2 moduli.
Lui paga il caffe e poi vuole darmi il resto da 10 euro, cioè una di 5 e una monetta di 1 euro:

- So che non c'è l'hai.

Gli rifiuto. Sono 2 donne giovane masculine e mi guardano con severità. Esco per anadre al bagno, e allora realizzo che sono vestitta
senza armonia, scaper e calze da sport e una gonna bianca larga e abbastanza lunga quale non quadrava affato con il resto.
Mi sedo sul water. A sinistra c'è una porta marrone vechia, sopra di lei c'è spazio vuoto non il muro. Di là di lei c'è una scale quale
scende e un uomo maturo va in giù verso uan porta marrone vecchia. Arriva una signora anziana nel bagno, mi sorprende e mi alzo velocissimo.
Un po di pipi è rimasto sul capaco, ancora un imbarazzo per me. Le dico:

- Sento un rumore strano là sopra, nel bacino del water.
- E' una tortora. Fa così perche ha bisogno di un amoroso...

Mi sveglio. Il suono fatto della tortora era il mio respiro..."



Lungo sogno, non so se davvero erano necesarie tutti i detagli.

Vedaimo un po se risco a darel un senso, ammiravo al incontro le donne da Norvegia e Swezia fuori di avre parlato
in inglese erano veramnte molto preparate e sicure di sè. Calme, urilisavano e un buon uomorismo, come aspetto fisico però
le avveo troavte masculine. E infatti le immagine poratte dea Swezia erano mirifiche a punto di voler spostarmi subito là. E' un paese
aperto verso la diversità.

La signora da Oslo ci ha finiti tutti quanti con le sue statistiche 176 nazionalità, e una dalle richeista al posto di alvoro per le donne imigrante era il buon umosrismo. Bello!

Ecco Loretta mi porta le novità, quel posto si è occuapto con uan donna italiana per qualche ora al giorno. A dal Centro dle impiego
le avve detto che devo passare persoanlmnte pe un coloquio, mia soerlal avev acapito che hanno qualcosa com eposto di lavoro
pur andando a casa quella donna perche appunto non avevo nulla. Mi alscaino l'impressieon che è solo uan modalità per dismostrare che
hanno qualcosa da afre e non prendono il stipendio per nulla. A Pinolo ci siamo incuriosite tutte due e per anni non davvano nessun
segno di vita. Erano in relatà dei avvisi riecvute dalle altre agenzie or direttamnet dai interessati messi ul muro e doevve leggerle
e deciderti s efai al richiesta, nello stesso modo potevi taroavrel sul internete or nei giornale. Non vedvo al diferenza.

 Non so come mai e Loretta non vuole vedere l'evidenza, e andata per quelle ore di quale sapeva Oriana che potevanno esserlo.
Adesso on ci sono più invece qualcosina sarebbe per la badante. E' un modo di afre dei affari che io non condivido, però questa
è la snotra realtà.

Noi siamo la società, se quetso tipo di cose sucecdono al livello personale sono altretanto a liveo coletivo, Ho diemnticato
a dier venrdì scorso a Loretta di avre vsito una notizia dal guoenl locale come ci sono aiuti ma non ci sono le richeste. e solo uan setiamman prima lei
andav adal coemune
aa punto di stressare quella impiegata prima per la famiglia con 3 flgli poi per lei non avendo enssun venito. E smeper al risposta è stata non ha il dirito
or nel sceondo caso non sono pervsiti tali aiuti per le donne. Allora non saperi dier di che cosa aiuto si paralva qui!

   E afrei comunque una staitistica per vedere al apreto quetso colossi di Centri di impiego, le più garnde agenzie di lavoro in ogni città, quante doamnde
hanno risolto in un anno e così via.
Io avevo aftto quello esame alal sugestioe di una donna apputno dal crentro del impiego di Torino, più essato Eures, per aumentarmi le chance. Ma lo
stesso non valeva nulla di per sè. Comuque non ha dimenticato a ricordarmi:

- Tu sai che in Italia se va ancora molto tramite le conoscenze?

Sembra ch enon lo sapevo abbastanza e tenace andavo quanto persoanlmente dov'è possibile quanto atraverso l'internet e
dopo tutto è stta un grande perdita di tempo e una fatica inutile. Ho capito però che è un altra faccia della paura e qui.
ognuno sta cercando uan persoan fidata, cioè cosnciuto di un altro e rarcomandata così.

Ieri non volevo scrivere più e oggi non finisco più, ma sento dentro di me che qualcosa qui ci sta imbrogliando.

l'amica brasiliana di Loretta cosnciuta al corso fatto insiem per 6 mesi, iannaramta con corarggio e tenacità ha inziato ada nadre alle agenzie. Se la avrebero detto che non ci sono die psoti per carità si sa
che è questa crise ma per dirgli qualche ignorante trovata lì tramire le sue conscenze:

- Cara, per voi le straniere c'è la fabbrica e la pulizzia.

E' riuscita  a trovare a Milano, in ufficio dopo lunghe paseggaite e là.

Mi stavo riscaldando scrivendo, ma in relatà in casa non sono sicuarmnet più di 16 gradi. Il riscaldamento non funziona e anzi ho quasi sempre freddo.

Adeso il sogno, se è solo il maschio della tortora  a afre questo suono come cortegiamnto, per me è nascosto cioè non so di chi si parla. Visto che coem uomo era solo Giorgio nel sogno ha legame con lui?


E' passata la Stella di qui, andrà al amre ma non si feramerà tanto perche non vuole rimanere da sola. E coem mai anche lei con Torino e il lavoro. insomma...

Mi cheidevo s ele infomazzioni dal libro possano esser ancora di atulità, si paral di 7 livelli nella evoluzione e uan di lro lo sto
apssando adesso atraverso i riocrdi l'altro toccato sarebbe la tarnsizioen e le latre 5 non so se sono specificate. I miei ricprdi
sonoa nadte fin al infanzia. Non dietmi che devo adesso andare oltre perche in quetso ritmo non finirò mai e già mi stanca
qualche volta il scritto. Infatti ignorando la pioggia, uscirò lo stesso per una passeggiata. 

  E pure non saperei dire quale sia più pazzo qui, onestament non mi interessa affato ma abito tuttavia qui. In ultimo tempo Sofia sta essagerando con il suo comportamento ostile e provo a capire se non utlisa pure il controllo sopra tutte due. Stavo mangiando finalmenet un pezzo di dolce che avevo fatto pomerigio, prima viene lei per gauradre
cosa mangio. Poi parlo con la mia sorella di coem è uscito adesso e Sofia faceva delle figure veramnte strane.

- Vai anche te per prendere.
- Non, io ho mangiato già il dolce.

prima amndav ala sua mamma a mangaire e sceondo quello che io mangiavo. Mi ha fatto anche lei a tavolo delle figure
di questo tipo e pur dicendole di paralre con me essendo presnete continua:

- Mamma cosa fa la Iris?
- Taglia la carne. Vuoi anche te?
- Ti serve Sofia?
la sua mamma con la testa in giù guardando nel suo piato:
- Non, c'è la.

Sono ossesionati di questo cibo, ok ho capito che vuol dire affeto però qui è gia troppo. Ho capito che rispechaino in relatà il rapporto tra i loro genitori ma dio di che tipo di rapporto si sta parlando qui? Riceverano e loro un giorno dei soldi per avermi ospitatta, ma decisamente
nella mia casa questo tipo di persone non metterano mai i piedi. Voglio partire di qui! Ma dove? Pensavo di andare per un mese nel mio paese, ma là cosa faccio?! L'ultima volta è stato un disastro.










I - PERCORSO -II - DACCAPO -